facebook
youtube
vimeo
pinterest
instagram
The M. Point

25 ottobre 2016

SEMIFREDDO AL TIRAMISÙ CON GIANDUIOTTI

       Il tiramisù è il mio dolce preferito. Lo mangio spessissimo e lo faccio sempre alle cene con gli amici. L'altro giorno mi è venuta un'idea: usare i gianduiotti al posto dei savoiardi. Giusto per renderlo ancora più dolce... :) Poi ho deciso comunque di integrare un po' di pavesini (li uso sempre al posto dei savoiardi perché hanno una consistenza e un sapore migliori, secondo me).

Poi non so se anche a voi piace, ma a me fa impazzire la crema di mascarpone. La userei ovunque. Che bontà. Io uso quella senza lattosio della Mila dell'Alto Adige. La trovo leggera e di grande qualità.

Per rendere il semifreddo meno grasso non utilizzo la panna.

Mentre le uova me le porta un contadino di fiducia al mercato.


Quando ero piccino, mio nonno aveva le galline, ed ogni giorno ci portava le uova fresche.


E in questa ricetta troverete i gianduiotti. Sono di origine piemontese, e adoro il cioccolato. Di solito uso quelli della Novi o della Pernigotti, ma consiglio quelli della Bodrato (il cioccolato che prediligo in assoluto!).

INGREDIENTI

TEMPO: 2.20 h

DOSI PER: 8



  • 5 uova fresche (5 tuorli + 1 albume)
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 250 gr. di mascarpone
  • 1 tazza di caffé
  • 1 confezione di pavesini
  • ​10 gianduiotti
  • cacao amaro in polvere (il nesquik va benissimo)

PREPARAZIONE

Rompete le uova e unitele in un tegame (5 rossi + 1 bianco). Usate le fruste elettriche e sbattete le uova aggiungendo lo zucchero.


Ci sono ricette in cui si sbatte il rosso con lo zucchero e a parte si montano gli albumi a neve; e poi si incorporano. Io invece per il semifreddo li sbatto assieme.


Quando sarà aumentato di volume, unite il mascarpone e sbattete finchè non avrete ottenuto un composto omogeneo.


A parte grattuggiate i gianduiotti.


Ancora a parte, fate il caffè e versatelo in una tazza. Prendete i pavesini, immergeteli nel caffè in modo che entrambi i lati siano bagnati, ma non troppo inzuppati. Rompeteli a pezzettini.


Versate i pavesini sbriciolati e la granella di gianduiotti ottenuta nella crema di uova, zucchero e mascarpone. Girate e versate in una vaschetta da plumcake, rivestita da pellicola o carta forno.


Mettete la vaschetta in congelatore per almeno 2 ore.


Tirate fuori e coprite di cacao amaro in polvere.


Servire subito il piatto senza lasciarlo troppo tempo fuori dal freezer.

Ti ringraziamo per aver letto il nostro post.

Mi raccomando. Seguici su:


facebook
youtube
vimeo
pinterest
instagram
foto

Matteo


Architetto con la passione per i fornelli.

Di giorno progetto, di notte cucino (per la gioia di Martina).


Il mio hashtag: #MlovesCOOKING

THE M. POINT


Se vi va, registratevi alla nostra NEWSLETTER

(tranquilli, niente spam :D)

© 2016 The M. Point. All rights reserved.

Create a website